HOME     CONTATTI     REGISTRATI  
    MERCOLEDI' 20 MARZO 2019
INCARICHI RICOPERTI

Incarichi Ricoperti

Dal 1995 al 2000 ha guidato il Coordinamento Nazionale dei Docenti Precari delle scuole statali e non statali e ha contribuito, in maniera determinante, alla approvazione della legge sui corsi abilitanti, che ha portato all’assunzione, nei primi due mesi del Governo Berlusconi, di 60.000 insegnanti nelle scuole statali.

In provincia di Siracusa hanno partecipato ai corsi previsti dalla legge circa 3000 docenti di cui oltre 500 sono stati già assunti e gli altri risultano
nella graduatoria per i quali la stessa legge ne prevederà lo scivolamento per la copertura del 50% dei posti che si renderanno disponibili.

Dal 2002 ha ricoperto l’incarico di Assessore alle Politiche Scolastiche ed Educative, all'Edilizia Scolastica, alla Protezione Civile e alla Ricostruzione post-sisma nel Comune di Siracusa... LEGGI TUTTO

ALCUNI RISULTATI

Alcuni Risultati

Da Deputato Regionale nella XV Legislatura

  • 34 Disegni di legge
  • 27 Interrogazioni Parlamentari
  • 2 Interpellanze
  • 22 Mozioni
  • 17 Ordini del giorno

Da Assessore al Comune di Siracusa

  • 17 nuove scuole
  • 31 edifici dismessi su 37 in affitto, con un risparmio di un milione e mezzo di euro di affitto l'anno
  • 30 scuole su 31 messe a norma
  • 30 milioni di euro investiti di cui oltre 10 milioni di euro attingendo a finanziamenti regionali e statali
  • 4 le nuove scuole ancora in costruzione
EDILIZIA SCOLASTICA

Edilizia Scolastica

Dal 2003 ad oggi sono stati dismessi 31 edifici in affittto destinati, in prevalenza, ad attività scolastiche con un risparmio, per i cittadini, di diversi milioni di euro all'anno.

E' stato così possibile realizzare nuove scuole, mettere in sicurezza altre strutture scolastiche e recuperare spazi e locali per altre importanti attività comunali:

  • Scuola dell'Infanzia - Via delle Gardenie - Cassibile
  • Scuola dell'Infanzia - Via delle Petunie - Cassibile
  • Palestra - Via Siracusa, 50 - Belvedere
  • Scuola Media "Galilei" - Via Pio X - Belvedere
  • Scuola Media "Galilei" - Via Ippolito Nievo - Belvedere
  • Scuola Primaria - Via Monte Carega - Epipoli
  • Scuola dell'Infanzia - Via Stromboli - Epipoli

PROTEZIONE CIVILE

Protezione Civile

Per la prima volta la città di Siracusa si è dotata di un piano di emergenza che consentirà di affronatre, in modo razioanle ed efficace, tutte le calamità.

Particolare attenzione è stata rivolta alle associazioni di volontariato, valorizzando capacità e competenze, esaltando sinergie e cooperazione

  • Piano d'emergenza di Protezione Civile
  • Alluvioni 2003-2005, gestione dell'emergenza e assistenza alla popolazione
  • Gestione incendi boschivi
  • Eurosot, esercitazione a livello nazionale
  • Extracomunitari, soccorso e accoglienza
  • Ambulanza per servizio di primo soccorso Solarino
  • Realizzata la prima via di fuga dal centro cittadino di Belvedere
RICOSTRUZIONE

Ricostruzione

La legga 433 del 1991 ha finanziato il consolidamento ed il restauro di monumenti ed edifici di proprietà pubblica di rilevante valore artistico-culturale e la realizzazione di importanti opere di protezione civile.

E' stato recuperato, così, uno straordinario patrimonio per il quale, ora, occorre deinire un modello di gestione efficace e moderno. Cospicui, inoltre, i finanziamenti a fondo perduto per i privati.

  • Teatro Comunale
  • Chiesa di San Francesco di Paola ed ex convento dei Minimi
  • Liceo Classico Gargalo
  • Area attendamenti e container
  • Case popolari, via Antonello Da Messina
temp-thumb
temp-thumb
temp-thumb
temp-thumb
temp-thumb
COMUNICATI STAMPA

VINCIULLO: Strada Provinciale Cassaro-Buscemi e rotatoria del Monte Carmelo, una storia fatta di pentitismo politico, pressapochismo, incapacità, arroganza, ignoranza, mala politica.… la dimostrazione di come la Regione Siciliana sia allo sbando [14 Mar 19 09:57]
Siracusa, 14 marzo 2019: La storia del finanziamento della Strada Provinciale 3 “Cassaro-Buscemi” e del finanziamento della rotatoria di Monte Carmelo, davanti all’omonimo Santuario, è costellata di pentitismo politico, pressapochismo, incapacità, arroganza, ignoranza e mala politica. E adesso spiego perché. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo, Presidente emerito della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.
1) Pentitismo amministrativo: la ex Provincia regionale di Siracusa, facendo riferimento ad una Deliberazione del 3 aprile 2009, chiede alla Regione Siciliana il finanziamento della “Cassaro-Buscemi”. La richiesta viene accolta in data 10 settembre 2016 ed inserita nel Patto per lo Sviluppo della Regione Siciliana. Successivamente, il 3 agosto 2017, sempre la stessa ex Provincia chiede che le somme vengano aumentate da 3,2 a 3,6 milioni di euro. Passa un anno e finalmente, il 28/08/2018 la Giunta regionale di Governo approva l’aumento dello stanziamento. Quasi identico il discorso per la realizzazione di una rotatoria in contrada Monte Carmelo sulla strada Augusta-Villasmundo.
Ma il 29 novembre 2018, la ex Provincia, improvvisamente si pente di aver chiesto addirittura di incrementare le risorse destinate alla Strada Provinciale e chiede di togliere dalla Programmazione la strada “Buscemi-Cassaro”, nonostante il Comune di Cassaro sia isolato per la frana sull’altra Strada Provinciale. Secondo la ex Provincia, infatti, non è più necessario realizzare l’opera, se ne può fare a meno! Ma se il 18 agosto 2018, cioè due mesi prima, la Giunta regionale aveva approvato la Programmazione con inserita la “Cassaro-Buscemi”, come si spiega questo cambiamento? Posso utilizzare il termine ‘pentitismo’ cioè posso dire che la ex Provincia si è pentita di quanto aveva richiesto negli anni precedenti o mi devo aspettare una denuncia?
2) Pressapochismo: la Regione approva il finanziamento della “Buscemi-Cassaro” in data 10 settembre 2016 e poi lo riapprova in data 18 agosto 2018, quindi, a quella data, non ci sono dubbi che l’opera, per la sua funzione strategica, deve essere realizzata. Successivamente, la stessa opera viene inserita fra le infrastrutture da affidare ad un Commissario straordinario con poteri speciali così come da Delibera n.1 del 3 gennaio 2019 e così come concordato precedentemente con il Ministro Toninelli, in data 20 novembre 2018 durante una sua visita in Sicilia, “che aveva dato il proprio assenso alla possibilità di concedere poteri speciali per riportare alla normalità la viabilità secondaria martoriata da frane, interruzioni, scarsa manutenzione...”. Si allega articolo comparso su ‘La Sicilia’.
Adesso scopriamo che il Governo Regionale, in seguito alla richiesta della ex Provincia, ha cambiato idea e ora, anzi, ritiene che la messa in sicurezza della strada non si debba più fare, secondo il famoso motto manzoniano “questo matrimonio non s’ha da fare”. Ma è proprio così? Non lo sappiamo, perché nella Deliberazione n.82 del 27 febbraio 2019, il Governo Regionale, nell’allegato A, si è dimenticato, si fa per dire, di inserire le strade che sono state definanziate, cioè quelle a cui sono stati tolti i soldi, e ciò venendo meno ai principi stabiliti dal Decreto Legislativo 118 del 2011, recepito dalla Legge Regionale n.3 del 13 gennaio 2015. Questo procedimento politico come si chiama? Ignoranza? Pressapochismo? A voi la scelta, così evito di farmi denunciare.
3) Incapacità: ad agosto 2018 il Governo regionale modifica, solo per la provincia di Siracusa, la programmazione fatta nel 2016, dopo questo cambiamento, decide di chiedere però l’intervento del Governo nazionale per risolvere i problemi che il Governo regionale non è riuscito ad affrontare in questi ultimi mesi, nonostante la grande disponibilità di risorse giacenti sia nelle casse della Regione quanto nelle casse delle ex Province, che non è vero che sull’argomento non hanno risorse per le strade.
Il Ministro Toninelli, quello delle gaffe arcinote, in data 20 novembre, si dimostra pronto ad aiutare la Regione Siciliana e per questo motivo viene fatta la Deliberazione n.1 del 3 gennaio 2019 con la quale chiediamo aiuto, mettendo da parte le nostre funzioni istituzionali.
Posso usare il termine ‘incapace’ o mi devo aspettare, anche in questo caso, una denuncia?
4) Arroganza: un Deputato regionale dichiara di avere incontrato il Commissario della ex Provincia e che lo stesso Commissario farà una richiesta di rimodulazione dei fondi del Patto per il Sud destinati al Libero Consorzio dei Comuni di Siracusa. Ma i Deputati regionali possono occuparsi della programmazione delle infrastrutture stradali e della rimodulazione dei fondi del Patto per il Sud, che, invece, è affidata solo ed esclusivamente ai Commissari che sono stati nominati in sostituzione dei Presidenti dei Liberi Consorzi dei Comuni? Se fosse vero che la rimodulazione sia avvenuta dopo questo comunicato stampa, ma io penso che non sia così, ci sarebbe molto da preoccuparsi! Ma io credo che così non è stato! Sicuramente ci sarà stato un difetto di trasmissione di pensiero, un “qui pro quo” nel raccontare quello che è successo alla ex Provincia, non penso proprio che l’intervento di un Deputato della Zona Sud abbia spinto il Commissario della ex Provincia a togliere i soldi a Cassaro, Buscemi, Villasmundo e Augusta per destinarli a una strada nella Zona Sud della provincia. Non ci credo assolutamente! Ma se fosse vero, sarebbe veramente grave!
5) Ignoranza: dal quadro che viene fuori, emergono, oggettivamente, dei dati che spingono a pensare che la mano destra non sappia cosa fa la mano sinistra, per cui la Provincia sembra non sapere che già, precedentemente, la stessa Amministrazione Pubblica ha fatto più volte richiesta di finanziare la “Buscemi-Cassaro” e la rotatoria di Monte Carmelo. La Regione Siciliana fa finta di non sapere che il 18 agosto 2018 ha deliberato, ancora una volta, come era stato fatto già nella precedente Legislatura, il finanziamento della “Buscemi-Cassaro” e della rotatoria del Monte Carmelo. Sempre la stessa Regione non sa che ha inserito (si allega fotocopia dell’articolo), la “Buscemi-Cassaro” nell’elenco delle strade che devono essere seguite ed appaltate dal Ministero delle Infrastrutture attraverso una Commissione che è stata indicata martedì mattina.
La Regione, quindi, dimenticando tutto ciò, revoca il finanziamento, ma dov’è il provvedimento con il quale è stato revocato il finanziamento per la “Buscemi-Cassaro” e per la rotatoria all’altezza del Monte Carmelo? Oppure non essere più inserita un’opera in un elenco comporta ipso-facto la decadenza dei diritti dei cittadini? Posso dirlo, o devo aspettarmi una denuncia?
Ignoranza, arroganza, saccenza, pentitismo politico, mala politica? Scelgano liberamente i cittadini quale termine utilizzare in questa tristissima vicenda in cui sembra dominare soprattutto la mala politica. Scelgano liberamente i cittadini, così come lascio a coloro che vogliono denunciarmi la possibilità farlo. Anche in questo caso, ha concluso Vinciullo, sono pronto a sostenere le mie tesi in qualsiasi luogo, consegnando a chiunque i documenti che ho citato. Io sono sempre pronto a rispondere della mie azioni, di ciò che dico e di ciò che faccio, perché non ho paura delle battaglie che sostengo in difesa dei diritti dei cittadini.


  Letta 5 volte
ARCHIVIO COMUNICATI
VINCIULLO-SALERNO-BARONE: Spostata dal Comune la fermata del corso Gelone al civico 25, ma le paline restano, creando difficoltà agli utenti. Nessuna responsabilità dell’AST del 16/Mar/2019
VINCIULLO: Oltre 18 milioni di euro per l’efficientamento energetico in provincia di Siracusa. Brillano i tecnici dell’ASP di Siracusa. Ottimo risultato anche dell’IACP. Le somme stanziate nella scorsa Legislatura dal vecchio Parlamento. del 15/Mar/2019
VINCIULLO: Strada Provinciale Cassaro-Buscemi e rotatoria del Monte Carmelo, una storia fatta di pentitismo politico, pressapochismo, incapacità, arroganza, ignoranza, mala politica.… la dimostrazione di come la Regione Siciliana sia allo sbando del 14/Mar/2019
VINCIULLO: Verrà illuminata la rotatoria prima del fiume Cassibile e realizzati interventi sulla Siracusa-Cassibile. Ottimo lavoro dell’ANAS. del 13/Mar/2019
VINCIULLO: Non mi faccio intimidire da nessuno, vado avanti a testa alta in difesa della mia gente. Io non ho paura delle denunce, attendo fiducioso di essere ascoltato dai magistrati, qualora lo ritenessero opportuno e la notizia fosse confermata. Non ho del 06/Mar/2019
VINCIULLO: Postazione 118 di Ortigia apre di notte, ma chiude Cassibile – Fontane Bianche. “Spogghia a Cristu e vesti a Maria”. Non erano questi gli impegni assunti nella scorsa Legislatura. Chiusa da tre giorni la postazione di Noto. del 05/Mar/2019
VINCIULLO: Soddisfazione per l’apertura del reparto di Ostetricia e Ginecologia i cui lavori sono stati finanziati e appaltati durante la scorsa Legislatura. Apprezzamento per il personale sanitario che ha continuato a garantire standard sanitari elevatis del 02/Mar/2019
VINCIULLO: La postazione del 118 di Ortigia di notte rimane chiusa, nonostante i ringraziamenti e l’autocelebrazione. Promesse da marinaio? del 01/Mar/2019
VINCIULLO: Nessun posto letto in più per la provincia di Siracusa, ma solo l’applicazione di quanto disposto nelle due precedenti Legislature Parlamentari. Stucchevoli questi continui ringraziamenti!!! del 26/Feb/2019
VINCIULLO-BONGIOVANNI: La spada di Damocle sulla postazione del 118 di Sortino che sarà chiusa non appena verrà ripristinata la Strada Provinciale Sortino-Carlentini. Sortinesi figli di un Dio minore: o la strada o l’ambulanza. del 25/Feb/2019

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Successive >

ARTICOLO DEL GIORNO
La Sicilia
11 Luglio 2012
Alta tensione
via i tralicci



Visita La Rassegna Stampa
 
 




Clicca sulle miniature per ingrandire le immagini

 
VINCENZO VINCIULLO L'IMPEGNO POLITICO ATTIVITA' PARLAMENTARE
RASSEGNA STAMPA LA POLITICA NEI FATTI LASCIA UN COMMENTO
Copyright ©
vincenzovinciullo.com
HOME     CONTATTI