HOME     CONTATTI     REGISTRATI  
    MARTEDI' 16 LUGLIO 2019
INCARICHI RICOPERTI

Incarichi Ricoperti

Dal 1995 al 2000 ha guidato il Coordinamento Nazionale dei Docenti Precari delle scuole statali e non statali e ha contribuito, in maniera determinante, alla approvazione della legge sui corsi abilitanti, che ha portato all’assunzione, nei primi due mesi del Governo Berlusconi, di 60.000 insegnanti nelle scuole statali.

In provincia di Siracusa hanno partecipato ai corsi previsti dalla legge circa 3000 docenti di cui oltre 500 sono stati già assunti e gli altri risultano
nella graduatoria per i quali la stessa legge ne prevederà lo scivolamento per la copertura del 50% dei posti che si renderanno disponibili.

Dal 2002 ha ricoperto l’incarico di Assessore alle Politiche Scolastiche ed Educative, all'Edilizia Scolastica, alla Protezione Civile e alla Ricostruzione post-sisma nel Comune di Siracusa... LEGGI TUTTO

ALCUNI RISULTATI

Alcuni Risultati

Da Deputato Regionale nella XV Legislatura

  • 34 Disegni di legge
  • 27 Interrogazioni Parlamentari
  • 2 Interpellanze
  • 22 Mozioni
  • 17 Ordini del giorno

Da Assessore al Comune di Siracusa

  • 17 nuove scuole
  • 31 edifici dismessi su 37 in affitto, con un risparmio di un milione e mezzo di euro di affitto l'anno
  • 30 scuole su 31 messe a norma
  • 30 milioni di euro investiti di cui oltre 10 milioni di euro attingendo a finanziamenti regionali e statali
  • 4 le nuove scuole ancora in costruzione
EDILIZIA SCOLASTICA

Edilizia Scolastica

Dal 2003 ad oggi sono stati dismessi 31 edifici in affittto destinati, in prevalenza, ad attività scolastiche con un risparmio, per i cittadini, di diversi milioni di euro all'anno.

E' stato così possibile realizzare nuove scuole, mettere in sicurezza altre strutture scolastiche e recuperare spazi e locali per altre importanti attività comunali:

  • Scuola dell'Infanzia - Via delle Gardenie - Cassibile
  • Scuola dell'Infanzia - Via delle Petunie - Cassibile
  • Palestra - Via Siracusa, 50 - Belvedere
  • Scuola Media "Galilei" - Via Pio X - Belvedere
  • Scuola Media "Galilei" - Via Ippolito Nievo - Belvedere
  • Scuola Primaria - Via Monte Carega - Epipoli
  • Scuola dell'Infanzia - Via Stromboli - Epipoli

PROTEZIONE CIVILE

Protezione Civile

Per la prima volta la città di Siracusa si è dotata di un piano di emergenza che consentirà di affronatre, in modo razioanle ed efficace, tutte le calamità.

Particolare attenzione è stata rivolta alle associazioni di volontariato, valorizzando capacità e competenze, esaltando sinergie e cooperazione

  • Piano d'emergenza di Protezione Civile
  • Alluvioni 2003-2005, gestione dell'emergenza e assistenza alla popolazione
  • Gestione incendi boschivi
  • Eurosot, esercitazione a livello nazionale
  • Extracomunitari, soccorso e accoglienza
  • Ambulanza per servizio di primo soccorso Solarino
  • Realizzata la prima via di fuga dal centro cittadino di Belvedere
RICOSTRUZIONE

Ricostruzione

La legga 433 del 1991 ha finanziato il consolidamento ed il restauro di monumenti ed edifici di proprietà pubblica di rilevante valore artistico-culturale e la realizzazione di importanti opere di protezione civile.

E' stato recuperato, così, uno straordinario patrimonio per il quale, ora, occorre deinire un modello di gestione efficace e moderno. Cospicui, inoltre, i finanziamenti a fondo perduto per i privati.

  • Teatro Comunale
  • Chiesa di San Francesco di Paola ed ex convento dei Minimi
  • Liceo Classico Gargalo
  • Area attendamenti e container
  • Case popolari, via Antonello Da Messina
temp-thumb
temp-thumb
temp-thumb
temp-thumb
temp-thumb
COMUNICATI STAMPA

VINCIULLO - Ospedale di Siracusa: Catania ha già deciso, a prescindere dalla volontà del Consiglio Comunale di Siracusa [15 Apr 19 10:52]
Siracusa, 15 aprile 2019: Apprendiamo, attraverso un’intervista rilasciata dall’Assessore regionale della Salute, pro tempore, che è stata già individuata l’area dove costruire il Nuovo Ospedale di Siracusa, a prescindere dalla volontà del Consiglio Comunale aretuseo che, mi piace ricordare, è l’unico soggetto istituzionale a cui la Legge affida il compito di decidere e deliberare in materia di edilizia urbana e di Piano Regolatore Generale. Lo afferma Vincenzo Vinciullo, Presidente emerito della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.
In questi mesi di silenzio da parte mia pensavo, evidentemente sbagliando, che a dover dare questa notizia dovesse essere il Commissario dell’ASP di Siracusa che aveva assegnato l’incarico al professionista palermitano, ma, con una metodologia assolutamente nuova, a svelare la conclusione a cui è giunto il tecnico incaricato è stato l’Assessore pro tempore in persona, quindi dobbiamo ritenere che l’ASP di Siracusa abbia un Commissario ed un Sub-Commissario, in pratica due Commissari, uno a Catania e l’altro a Siracusa.
Ciò posto, ecco quali sono le novità:
1) L’area individuata, oltre 30 anni fa, dall’ASP di Siracusa non va più bene;
2) E’ stata individuata, a prescindere dal Consiglio Comunale di Siracusa, una nuova area;
3) La nuova area costa il 70% in meno;
4) L’area richiesta dall’ASP di Siracusa al Comune di Siracusa è troppo piccola;
5) Non è prevista nella vecchia area individuata dall’ASP il luogo per realizzare l’elisoccorso;
6) L’area ha subito delle modifiche negli ultimi mesi.
Ed infine, vengono fatte alcune considerazioni di natura non tecnica che sarebbe, invece, il caso che, una buona volta per tutte, venissero fatte alla Procura della Repubblica di Siracusa.
Il tutto verrà svelato ai sindaci della provincia di Siracusa dopo Pasqua, senza coinvolgere il Consiglio Comunale di Siracusa che dovrebbe, come avviene nei paesi del terzo mondo, ratificare le decisioni altrui: della serie “Catania decide e la colonia Siracusa subisce!!!”
E vediamo perché, secondo me, ha proseguito Vinciullo, non sono condivisibili le affermazioni dell’Assessore pro tempore della Salute:
1) L’area individuata oltre 30 anni fa dall’ASP di Siracusa non va più bene: vorrei ricordare che i vari Consigli Comunali di Siracusa non hanno mai scelto autonomamente il sito ove costruire il nuovo Ospedale, ma hanno rispettato sempre la volontà dell’ASP di Siracusa, l’ultima richiesta dell’ASP è del maggio/giugno 2017;
2) E’ stata individuata, a prescindere dal Consiglio Comunale di Siracusa, una nuova area: ma la Legge non consente a nessuno se non ai Consigli Comunali di individuare aree ed apportare modifiche ai P.R.G. Sia chiaro che non siamo ancora colonia di Catania ed il Consiglio Comunale di Siracusa opera autonomamente ed in assoluta sovranità;
3) La nuova area costa il 70% in meno: premesso che, ad oggi, non è stato fatto alcun calcolo del costo dell’area individuata nel luglio 2017, in quanto una parte è di proprietà comunale e una parte è di proprietà dell’ASP, quindi non riusciamo nemmeno ad immaginare come fa l’Assessore a dire che il costo della nuova area sia inferiore del 70% a quella, ancora ad oggi, individuata dal Consiglio Comunale di Siracusa. Di fronte a questa dichiarazione dell’Assessore dobbiamo pensare che lo stesso Assessore non solo conosce il nuovo sito, ma sa pure quanto costa, ma questi sono dati che dovrebbe elaborare il RUP, cioè il Responsabile Unico del Procedimento, e non la politica a cui la Legge vieta di occuparsi di aspetti Tecnico-burocratici. E poi, per fare un raffronto occorrono i due dati ma, non esistendo il primo dato, come si può calcolare il risparmio solo sul prezzo della nuova area? In pratica, l’esempio classico da scuola elementare: la massaia come fa a sapere che le uova costano di meno al mercato se non conosce il prezzo praticato dal contadino?
4) L’area richiesta dall’ASP di Siracusa al Comune di Siracusa è troppo piccola: E’ stata l’ASP di Siracusa a richiedere 110 mila metri quadrati, il Comune ne ha inseriti, invece, 130 mila metri quadrati, cioè 20 mila metri quadrati in più;
5) Non è prevista nella vecchia area individuata dall’ASP il luogo per realizzare l’elisoccorso: ma è stata sempre l’ASP di Siracusa a richiedere quell’area e quella superficie, l’ultima volta, ripeto, tra maggio e giugno 2017;
6) L’area ha subito delle modifiche negli ultimi mesi: non è assolutamente vero che l’area ha subito delle modifiche, il Consiglio Comunale ha inserito un’area di proprietà della Civica Amministrazione ed un’area dell’ASP per utilizzare aree di proprietà pubblica e del resto basta andare a vedere.
Ed infine, vengono fatte delle considerazioni di natura morale: “A pensar male si fa peccato ma spesso si indovina”, “alcune polemiche politiche mi sembrano orientate”, cercando di diffondere il dubbio ed il sospetto in chi legge.
Quando si amministra, ha concluso Vinciullo, la morale non può essere utilizzata per confutare la tesi altrui, perché gli altri potrebbero utilizzare lo stesso metodo, la morale infatti non è una categoria che risponde a criteri oggettivi ed universali, ma spesso a criteri personali e soggettivi, di conseguenza va bandita dai ragionamenti di natura amministrativa ed istituzionale.
I dubbi legittimi, le perplessità e le considerazioni personali rese forti da fatti concreti tanto da ingenerare il sospetto vanno denunciati, con l’urgenza dovuta, alle autorità competenti che, in questo caso, è la Procura della Repubblica di Siracusa.
Se i rappresentanti delle istituzioni hanno dubbi e perplessità devono essere conseguenziali, ricordando che, in questo specifico caso, i vari Consigli Comunali che si sono succeduti dal 1985 al 2017 non hanno mai operato autonomamente, ma si sono sempre attenuti alle richieste prima dell’Ospedale Generale “Umberto I” e poi dell’ASP di Siracusa.
In conclusione, una domanda mi sia consentita: ma le risorse per costruire il nuovo Ospedale di Siracusa, ripeto, di Siracusa, dove sono?


  Letta 47 volte
ARCHIVIO COMUNICATI
VINCIULLO: Interventi per combattere la povertà, nessun progetto finanziato in provincia di Siracusa. Le risorse arrivano dalla scorsa Legislatura. del 16/Jul/2019
VINCIULLO: Chiesa SS. Annunziata di Sortino, la Soprintendenza di Siracusa pubblica il bando per un importo complessivo di 1.100.000,00 euro. Le risorse, al solito, dalla scorsa Legislatura. del 15/Jul/2019
VINCIULLO: Torna a suonare l’organo di San Filippo Apostolo in Ortigia. Sono soddisfatto, un altro impegno mantenuto. del 12/Jul/2019
VINCIULLO: Sul nuovo Ospedale di Siracusa, perché si continua a pensare che i siracusani siano incapaci di intendere e di volere? Pronto a sfidare chiunque in un pubblico dibattito per dimostrare l’inutilità della Deliberazione. del 11/Jul/2019
VINCIULLO: La Commissione Sanità snobba la provincia di Siracusa. Ieri, infatti, si è presentata solo la Presidente. del 11/Jul/2019
VINCIULLO-CASTAGNINO-ALOTA-BASILE: Non passa la tassa sui morti, il Consiglio Comunale approva la nostra proposta che chiede di revocare le due delibere. del 10/Jul/2019
VINCIULLO-BASILE: E ora, dimissioni! Ostello della Gioventù, ostaggio della cattiva politica e delle quinte colonne. Ritorniamo a chiedere che la struttura venga affidata alle ragazze e ai ragazzi diversamente abili. del 08/Jul/2019
VINCIULLO-BASILE: Ostello della Gioventù in stato di totale abbandono, eppure era stato assegnato, velocemente, all’Università di Catania. Si sostituisca il Commissario della ex Provincia. del 08/Jul/2019
VINCIULLO: Altare marmoreo della Chiesa di Santa Lucia al Sepolcro, iniziati i lavori. Sono particolarmente soddisfatto del 06/Jul/2019
VINCIULLO: Nuovo Ospedale di Siracusa, nessuno risponde sull’iter per individuare l’area. Dobbiamo intraprendere nuove azioni estreme di protesta? del 05/Jul/2019

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Successive >

ARTICOLO DEL GIORNO
La Sicilia
11 Luglio 2012
Alta tensione
via i tralicci



Visita La Rassegna Stampa
 
 




Clicca sulle miniature per ingrandire le immagini

 
VINCENZO VINCIULLO L'IMPEGNO POLITICO ATTIVITA' PARLAMENTARE
RASSEGNA STAMPA LA POLITICA NEI FATTI LASCIA UN COMMENTO
Copyright ©
vincenzovinciullo.com
HOME     CONTATTI