HOME     CONTATTI     REGISTRATI  
    MERCOLEDI' 08 DICEMBRE 2021
INCARICHI RICOPERTI

Incarichi Ricoperti

Dal 1995 al 2000 ha guidato il Coordinamento Nazionale dei Docenti Precari delle scuole statali e non statali e ha contribuito, in maniera determinante, alla approvazione della legge sui corsi abilitanti, che ha portato all’assunzione, nei primi due mesi del Governo Berlusconi, di 60.000 insegnanti nelle scuole statali.

In provincia di Siracusa hanno partecipato ai corsi previsti dalla legge circa 3000 docenti di cui oltre 500 sono stati già assunti e gli altri risultano
nella graduatoria per i quali la stessa legge ne prevederà lo scivolamento per la copertura del 50% dei posti che si renderanno disponibili.

Dal 2002 ha ricoperto l’incarico di Assessore alle Politiche Scolastiche ed Educative, all'Edilizia Scolastica, alla Protezione Civile e alla Ricostruzione post-sisma nel Comune di Siracusa... LEGGI TUTTO

ALCUNI RISULTATI

Alcuni Risultati

Da Deputato Regionale nella XV Legislatura

  • 34 Disegni di legge
  • 27 Interrogazioni Parlamentari
  • 2 Interpellanze
  • 22 Mozioni
  • 17 Ordini del giorno

Da Assessore al Comune di Siracusa

  • 17 nuove scuole
  • 31 edifici dismessi su 37 in affitto, con un risparmio di un milione e mezzo di euro di affitto l'anno
  • 30 scuole su 31 messe a norma
  • 30 milioni di euro investiti di cui oltre 10 milioni di euro attingendo a finanziamenti regionali e statali
  • 4 le nuove scuole ancora in costruzione
EDILIZIA SCOLASTICA

Edilizia Scolastica

Dal 2003 ad oggi sono stati dismessi 31 edifici in affittto destinati, in prevalenza, ad attività scolastiche con un risparmio, per i cittadini, di diversi milioni di euro all'anno.

E' stato così possibile realizzare nuove scuole, mettere in sicurezza altre strutture scolastiche e recuperare spazi e locali per altre importanti attività comunali:

  • Scuola dell'Infanzia - Via delle Gardenie - Cassibile
  • Scuola dell'Infanzia - Via delle Petunie - Cassibile
  • Palestra - Via Siracusa, 50 - Belvedere
  • Scuola Media "Galilei" - Via Pio X - Belvedere
  • Scuola Media "Galilei" - Via Ippolito Nievo - Belvedere
  • Scuola Primaria - Via Monte Carega - Epipoli
  • Scuola dell'Infanzia - Via Stromboli - Epipoli

PROTEZIONE CIVILE

Protezione Civile

Per la prima volta la città di Siracusa si è dotata di un piano di emergenza che consentirà di affronatre, in modo razioanle ed efficace, tutte le calamità.

Particolare attenzione è stata rivolta alle associazioni di volontariato, valorizzando capacità e competenze, esaltando sinergie e cooperazione

  • Piano d'emergenza di Protezione Civile
  • Alluvioni 2003-2005, gestione dell'emergenza e assistenza alla popolazione
  • Gestione incendi boschivi
  • Eurosot, esercitazione a livello nazionale
  • Extracomunitari, soccorso e accoglienza
  • Ambulanza per servizio di primo soccorso Solarino
  • Realizzata la prima via di fuga dal centro cittadino di Belvedere
RICOSTRUZIONE

Ricostruzione

La legga 433 del 1991 ha finanziato il consolidamento ed il restauro di monumenti ed edifici di proprietà pubblica di rilevante valore artistico-culturale e la realizzazione di importanti opere di protezione civile.

E' stato recuperato, così, uno straordinario patrimonio per il quale, ora, occorre deinire un modello di gestione efficace e moderno. Cospicui, inoltre, i finanziamenti a fondo perduto per i privati.

  • Teatro Comunale
  • Chiesa di San Francesco di Paola ed ex convento dei Minimi
  • Liceo Classico Gargalo
  • Area attendamenti e container
  • Case popolari, via Antonello Da Messina
temp-thumb
temp-thumb
temp-thumb
temp-thumb
temp-thumb
COMUNICATI STAMPA

GENNUSO e VINCIULLO: Svincolo autostradale di Rosolini, verrà aperto con 7 giorni di ritardo? A dire il vero è aperto da 6 anni! Ma di quale svincolo autostradale fantasma parlano? Perché non si occupano della messa in sicurezza della Avola-Rosolini che è [06 Aug 20 09:57]
Siracusa, 6 agosto 2020 – Apprendiamo, con stupore misto a incredulità, la notizia che l’Assessore regionale dimissionario alle Infrastrutture avrebbe deciso di inaugurare, con soli 7 giorni di ritardo, lo svincolo autostradale di Rosolini. Ma di quale svincolo fantasma sta parlando? Se lo chiedono gli onorevoli Giuseppe Gennuso e Vincenzo Vinciullo.
E’ a tutti noto, infatti, che lo svincolo autostradale di Rosolini è aperto da almeno 6 anni, come possono testimoniare migliaia e migliaia di cittadini che ogni giorno escono a Rosolini per raggiungere, ad esempio, la vicina provincia di Ragusa.
L’Assessore alle Infrastrutture, con il suo codazzo di fan siracusani, ormai non smette di stupirci con i suoi effetti speciali, da tragedia napoletana, in salsa catanese in questo caso, e dopo avere inaugurato il sottofondo del sottopasso dello svincolo sulla Maremonti, scambiandolo per lo svincolo stesso, nonostante lo svincolo fosse stato aperto almeno tre anni prima, riuscendo ad attirare, bontà sua, l’attenzione dei presenti sui pasticcini forniti dalla premiata pasticceria catanese, anziché sull’effettivo valore dei lavori, dopo aver ripetuto per almeno due volte lo stesso taglio del nastro sulla bretella autostradale Lido di Noto - Pachino, scambiandola in questo caso per la strada provinciale Noto-Pachino, nonostante la stessa continuasse a rimanere chiusa, dopo un’escursione lampo sui Monti Iblei, cercando di far capire che ponte e strade fra Cassaro e Ferla erano stati da lui almeno sponsorizzati, quando invece aveva votato contro i provvedimenti, adesso attiva nuovamente i suoi effetti speciali e decide di stupirci, ancora una volta, inaugurando lo svincolo autostradale di Rosolini, come se noi, hanno dichiarato gli onorevoli Gennuso e Vinciullo, in questi anni fossimo stati assenti, non ci fossimo impegnati seriamente per il territorio, non avessimo lottato giorno e notte contro il Consorzio per le Autostrade Siciliane che è stato la causa dei ritardi storici nella realizzazione delle infrastrutture in provincia di Siracusa e che oggi, nonostante l’ultima tempesta giudiziaria che si è abbattuta sullo stesso Consorzio, viene considerato da parte dell’Assessore modello di corretta esecuzione di opere pubbliche.
Veda caro Assessore, hanno proseguito gli onorevoli Gennuso e Vinciullo, non sappiamo se ancora dimissionario oppure è stato reincaricato a causa della scommessa persa con l’Anas per la realizzazione di un ponte per l’attraversamento del fiume Himera, quando lei si occupava del suo collegio, noi ci occupavamo della nostra provincia con la sua stessa intensità, organizzando scioperi della fame, occupazione di sedi stradali, incatenamenti vari e in tutto questo accompagnati dai cittadini di Rosolini, di Pachino, di Avola e di Noto, che sono stati e continuano ad essere testimoni oculari delle nostre battaglie quotidiane per la tutela del territorio.
Certo, con i suoi effetti da mago Zurlì speciali potrà ingannare chi non sa, chi non conosce il territorio, chi non ha assistito alle nostre battaglie, ma certamente non potrà ingannare i cittadini di Rosolini e della provincia di Ragusa, che ormai da anni escono allo svincolo di Rosolini e che, con lo stesso nostro stupore e la nostra stessa incredulità, si chiedono se in questi mesi è stato realizzato un nuovo svincolo fantasma che nessuno ha visto e che, improvvisamente, comparirà agli occhi increduli dei cittadini siracusani, che lei ritiene essere sciocchi.
Ma, hanno continuato gli onorevoli Vinciullo e Gennuso, anziché fare queste pupiate, perché il Consorzio per le Autostrade Siciliane non si occupa di rifare il manto autostradale della Avola-Rosolini, che è in condizioni terribili e che tutti i giorni può causare incidenti, con la morte di qualche innocente cittadino?
Perché anziché perdere tempo con inaugurazioni di opere già realizzate anni fa, non li fa impegnare a rifare questo stesso manto stradale, che verrà rifatto per la seconda e terza volta e che è la dimostrazione tangibile e certa di come il CAS non sia capace di gestire le strade a loro affidate?
Noi, al posto suo, ci vergogneremmo a venire a Rosolini, perché venendo a Rosolini dovrebbe rendersi conto dello stato di pericolosità della Avola-Rosolini, mettendo a rischio, fra l’altro, di una macchina che è di proprietà della Regione.
Caro Assessore, possiamo assicurarle che non c’è nulla da festeggiare, se non i ritardi storici del CAS, ma, ancora una volta, hanno concluso gli onorevoli Vinciullo e Gennuso, noi abbiamo la forza della nostra coerenza ed della nostre lotte, noi possiamo alzare la voce, continuiamo ad alziamo la voce, perché ne abbiamo i titoli, perché abbiamo il consenso dei cittadini, che ci hanno continuato a dare fiducia per continuare a difendere il nostro territorio e la nostra provincia.


  Letta 78 volte
ARCHIVIO COMUNICATI
VINCIULLO – 207 mila euro per pagare il primo S.A.L. della Chiesa di San Sebastiano a Buscemi. Il Finanziamento arriva dalla scorsa Legislatura del 06/Dec/2021
VINCIULLO-BISICCHIA – Via Filisto una fogna a cielo aperto, ormai da giorni, tra l’indifferenza dell’Amministrazione Comunale di Siracusa. Fino a quando dovremo sopportare? del 03/Dec/2021
VINCIULLO – Impegnati 3 milioni di euro per i Centri Storici di Siracusa, Ragusa e Agrigento, di cui uno per Ortigia. Adesso si proceda, con la dovuta speditezza, alla loro assegnazione del 01/Dec/2021
VINCIULLO-MARINO – Il Pantheon di Siracusa in stato di abbandono e l’Amministrazione Comunale non fa nulla per tutelare un bene di proprietà comunale del 30/Nov/2021
VINCIULLO-MONCADA – Non si può votare per la ex Provincia di Siracusa se prima non viene definito chi vota per la città di Siracusa. del 29/Nov/2021
VINCIULLO-BASILE-SALERNO – Via Piave condannata al fallimento a causa dell’incapacità dell’Amministrazione Comunale di Siracusa del 29/Nov/2021
VINCIULLO – Aree di Crisi Industriale, insopportabile l’esclusione di Lentini, Carlentini e Francofonte. La Lega sottoporrà la questione al Ministro Giorgetti del 16/Nov/2021
VINCIULLO – Liceo Gargallo, firmato il decreto che stanzia 600 mila euro. Ora il Comune non faccia come per il viadotto di Targia. Nessun impegno dell’Amministrazione Comunale nell’ottenere il finanziamento del 26/Oct/2021
Vinciullo – Circonvallazione di Palazzolo, possono partire i lavori. Firmato il decreto di prenotazione d’impegno e aggiudicazione efficace dei lavori. 1,2 milioni l’importo dei lavori, finanziamento che arriva dalla scorsa Legislatura del 25/Oct/2021
VINCIULLO-ALOTA-BASILE – Sull’IGM ribadiamo quanto già detto, infondate le considerazioni dell’Assessore al ramo del 25/Oct/2021

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Successive >

ARTICOLO DEL GIORNO
La Sicilia
11 Luglio 2012
Alta tensione
via i tralicci



Visita La Rassegna Stampa
 
 




Clicca sulle miniature per ingrandire le immagini

 
VINCENZO VINCIULLO L'IMPEGNO POLITICO ATTIVITA' PARLAMENTARE
RASSEGNA STAMPA LA POLITICA NEI FATTI LASCIA UN COMMENTO
Copyright ©
vincenzovinciullo.com
HOME     CONTATTI